La strada non ha mai fine

image

 

Vertigini

Sempre cara mi fu questa Sardegna
E questa Corsica, che da tempo di vederla bramavo.
Ma percorsando e mirando, interminati
Mari, di là dalla scogliera, e sovrumani
spiagge e piccolissimi paesini
io nel pensier mi fingo, ove per poco
Bobo non si spaura. E come a Ospedale
Odo suonar musica popolare, io quella
Infinita magia, a quella di Scivu
Vo’ comparando: e si accumulano i km,
e i mal di schiena, e la nuova
arrivata, Caterina. Così tra Così tra questa
immensità s’annega il pensier mio, e quasi anche lo zio,
e il viaggiar m’è dolce in queste isole.

CONTINUA QUA

Buona strada Roby.

imageSiamo stati amici, siamo stati fratelli.

Abbiamo varcato le Alpi, abbiamo viaggiato sotto il sole cocente e la pioggia battente. Abbiamo passato notti a pianificare viaggi, mesi ad aspettare di partire. Ma questa volta sei partito e ci hai lasciati soli.

Siamo stati amici, siamo stati fratelli e lo saremo sempre.
Ciao amico mio, aspettami al passo.

 

Benvenuten al Banditen !

nn-avere-paura

Ja… Ja… lo so… son tanti mesi che dormo e gozzoviglio invece di aggiornaren questo maledetten blog. Ma d’estate di va in motoretten e d’inverno si va in letarghen 😀
Ciò detten vogliamo dare il benvenuten a due nuovi amichen : Giacominen il Banditen e Beatricen la telegrafisten ! Ci hanno accompagnaten nella nostra uscita alle Dolomiti del Brenten. QUA

E tanto per gradire troverete anche le foto della mia cara Sardegnen… QUA
Buon viaggen !

….e qua casca il SERGENTEN !!!!

top secret !!!

Lo avete riconosciuten ? Jaaaaaaaaaa !
E’ proprio lui che sta combattendo col Garmin di serie sulla nuova BMW R1200RT !!!!

Stavolta è toccato alla tourer venire sorpresa dall’obiettivo di un appassionato dotato di macchina fotografica: la nuova R1200RT (ipotizziamo un arrivo sul mercato nel 2014) è stata ritratta praticamente da tutti gli angoli consentendoci di dedurne, nonostante il camuffamento ridicolen, quasi tutte le caratteristiche. Lo scarico che esce dalla parte bassa del cilindro conferma l’adozione del nuovo propulsore, così come il posizionamento del cardano a sinistra denota chiaramente la presenza della piattaforma ciclistica vista per la prima volta ad Intermot sulla maxienduro.

Che succederà alla presentazionen del nuovo megabicilindrichen bavaresen ?
Il SERGENTEN avrà un attacchen di cuoren o si lancerà dolcemente verso la concessionarien ? Scommetteten….. e guardaten : )

R1200RT 2014 !

Vi prego… trovatemi 200.000 $ !!!!

yamaha-owj18

 

Avete 200.000 $ per una Yamaha 500 da GP? Ne varrebbe la pena perché si tratta di una YZR ufficiale del 1996, del team Marlboro Roberts !!!!!

Il prezzo non è alla portata di tutte le tasche, si parla di 200.000 dollari, ma è altrettanto vero che non capita facilmente di potere avere una Yamaha 500 ufficiale da GP. Nello specifico si tratta dellaYZR 500, OWJ1 nel codice Yamaha, che Kenny Roberts juniorportò in gara nel 1996. Questa V4 di 90° da 180 cavalli avrebbe fatto la stessa brutta fine riservata a tante moto da corsa una volta finita la stagione: essere pressata, nel senso di demolita senza potere salvare nulla, e buttata via. Invece è stranamente sopravvissuta a questa ingloriosa fine e ora cerca un acquirente.

Kenny junior correva quell’anno nel team Marlboro Yamaha di papà Kenny. Chiuse la stagione con il 13° posto finale, un quarto posto a Brno come migliore posizione, ma gli bastò per essere il rookie del campionato 1996. La YZR di quell’anno aveva il nuovo motore quadro, con misure di alesaggio e corsa di 54×54 mm, rispetto al precedente corsa corta, per trovare una migliore erogazione della coppia ai medi.
Nel 1996 il titolo andò a Mick Doohan e la Honda NSR vinse anche il titolo marche. La Yamaha arrivò seconda, nonostante la bella vittoria di Norick Abe nella gara di avvio a Suzuka e a quella di Loris Capirossi nell’ultimo GP disputato a Eastern Creek, quando l’italiano approfittò del contatto fra Alex Criville e il suo compagno di squadra Doohan .